Preghiera di suffragio al Cimitero di S. Carlo

Domenica 5 aprile al Cimitero di S. Carlo il Prevosto ha benedetto le tombe  con una preghiera di suffragio per tutti i defunti, in particolare per coloro che in questo periodo di emergenza sanitaria hanno avuto sepoltura senza funerale pubblico e per coloro che sono deceduti proprio a causa del contagio.

L’Amministrazione Comunale ha provveduto a far ripulire le tombe e a far porre su ciascuna un ramo di ulivo esprimendo così l’affetto e la cura che ogni famiglia avrebbe avuto verso i propri cari se fossero stati aperti i cimiteri.

Questa è anche l’occasione per ringraziare – in questo tempo di singolare emergenza – quanti lavorano con impegno e discrezione al Camposanto e nell’ambito delle Onoranze funebri, affiancando i familiari nel difficile e delicato momento del lutto.